Domenica, 05 Luglio 2020 16:09

HowTo: tar e compressione multi core

Lo spazio occupato nei nostri server e nei nostri PC è sempre maggiore.

Ne mondo *NIX per i backup tradizionalmente si usa tar e per comprimere i più noti programmi sono gzip e bzip2. Quello che si osserva con disorientamento è che al crescere dello spazio occupato e al crescere delle velocità e dei core dei processori e al ridursi dei tempi di I/O ai device (=hard disk) i tempi si creazione e compressione si sono ridotti di poco.

La causa numero uno è il calcolo: malgrado processori molti core i nostri programmi continuano a usare un solo core.

Qui di seguito una guida pratica per sfruttare un calcolo multi core con i programmi di compressione.

Diversi apparati conservano una porta seriale e/o una porta USB destinate alla console per configurarli. È il caso, ad esempio, di router e switch.

Normalmente si opera dal pennello web o da un programma dedicato o da applicativi concentratori.

È utile sapere come procedere con la console seriale/USB soprattutto per le situazioni di disaster recovery e per gli interventi di ricondizionamento o inizializzazione.

Qui di seguito vediamo come procedere con un apparato HP 2530-48G Switch, un cavo USB ed una postazione Ubuntu 18.

La procedura e la tecnica è la medesima per tutti gli altri scenari che richiedono il collegamento USB (o seriale) ed un terminale per interoperare.

Guacamole è un progetto Apache di remote desktop veramente interessante. Si installa in un server, da una browser internet si accede al programma e magicamente sono disponibili i desktop preparati dall'amministratore.

In questa guida vediamo come installarlo in un sistema CentOS 8 con autenticazione centralizzata su un server LDAP ed il profilo utenti salvato in un database MariaDB.

Martedì, 18 Febbraio 2020 14:23

Nessus: compilazione plugin infita!

Nessus è un fantastico tool per verificare debolezze e penetrabilità della propria rete e/o del proprio server.
L'instazzione ha una fase di download dei plugin e di compilazione . In questa fase a volte avviene un loop infinito. Ecco come risolverlo.

 
LifeRay è uno stupendo ECMS. La sua grande flessibilità permette di configurarlo per far autenticare gli utenti su una base esterna.

In questa guida trovi la descrizione, passo, passo, per realizzare questa configurazione sull'LDAP di un server UCS configurato come PDC di dominio un AD.

Sabato, 28 Dicembre 2019 17:09

HowTo: Servizio RDP in Linux

Il servizio RDP (Remote Desktop Protocol) è un protocollo sviluppato dalla Microsoft per il "Remote Desktop", come dice l'acronimo.

Di serie in Windows, stabile e funzionale, svolge anche la funzione di connessione remota oltre al semplice remote desktop come fa VNC.

I sistemi *NIX, invece, sono di default sprovvisti del servizio. Tuttalpiù le varie distribuzioni implementano di serie il solo terminale per la connessione.

Il progetto XRDP provvede all'implementazione per il mondo *NIX. Disponibile per tutte le distro è facile da installare, ma a seconda delle distribuzioni necessita di una configurazione per il corretto funzionamento.

Qui di seguito la descrizione, passo, passo, per installarlo nelle distribuzioni Parrot 4.7 e Lubuntu 16.04 .

Alfresco è un super pen drive di rete.

Si tratta di un programma per raccogliere file come un ordinario Google Drive, ma aggiunge svariate potenzialità e servizi (multiprotocollo, multi nodo, cross platform, ACL avanzate, supporto CMIS, ecc...).

L'installazione, però, non è cosa semplice: richiede un Application Server Java, un databale, ecc... In particolare l'ultima versione, la 6.1, non mette più a disposizione un pacchetto auto-installante.

Questa guida spiega, passo, passo, come installarlo in un sistema CentOS 7.

La guida è didattica e si prefigge di raggiungere un installazione funzionante usando i pacchetti community.

In questo how to vediamo come trasformare un disco fisso in un file e come usare, poi, questo file come se fosse un disco fisso.
Le procedure sono valide per ambienti Linux e, con qualche differenza, per ambienti *nix.
Con Windows il principio è valido, ma bisogna ricorrere a programmi dedicati.
L'operazione, per gli ambienti *nix, è validi non solo per gli hard disk, ma, in generale, per ogni tipo di memoria di massa.

Pagina 1 di 8

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.